Collaborazioni

Giulia Innamorati Travel blog nominato per il liebster award 2017.

Un mesetto fa vi avevo detto che sono stata nominata per il mio primo premio per il blog. Tecnicamente  avrei dovuto fare questo articolo una settimana dopo… in pratica no, non ho avuto neanche un attimo per scriverlo tra tesi e viaggi.
Vorrei ringraziare Lara, colei che sta dietro le quinte di Curious Journeylist. Una ragazza dolcissima e molto esperta nel campo, se volete seguitela su ig perché non riesce a crescere 🙁 

Mi piace tanto quello che fa, mi piace seguire le sue avventure e mi piace molto il suo blog. Credo che meriti davvero la pena. 

Che cos’è il Liebster Award 2017?

Il Liebster Award è un premio conferito da blogger ad altri blogger a partire dal 2011. Lo scopo è d quello di sostenersi gli uni con gli altri.
È un ottimo modo per far scoprire i nuovi aspiranti blogger  e per aiutarli ad ampliare il loro pubblico, perché viene conferito ai blog con meno di 200 followers.
La parola “Liebster” in tedesco significa il più dolce, il più gentile il più amabile e il più stimato…

Adesso che sono stata nominata vorrei rispondere a qualche domanda che mi ha fatto Lara:

  1.  Qual è la tua frase di viaggio preferita?
    Not all who wanders are lost.
  2. Descrivi l’esperienza più memorabile durante i tuoi viaggi.
    Non so da dove iniziare… Bali mi ha fatta innamorare. Non è descrivibile la sensazione che si prova quando ci si trova di fronte all’oceano per la prima volta. Salire su uno dei tempi più alti di Bali e vedere l’immensità dell’oceano mi ha fatta emozionare.
  3. Condividi un trucco/consiglio per aiutare le persone ad organizzare i loro viaggi o per aiutarle a viaggiare.
    Nonostante abbia un travel blog ho viaggiato molto solo in quest’ultimo periodo. In meno di sei mesi ho preso l’aereo circa 15 volte. Un consiglio potrebbe essere di fare una lista delle cose da portare e spuntare il tutto e per i posti dove dormire utilizzare Booking.com, inoltre se trovate un prezzo vantaggioso prenotate e basta, perché ogni volta che ho aspettato ho sempre pagato di più.
  4. Che consiglio daresti a chi vuole iniziare un travel blog?
    Il mio consiglio è di essere costanti nello scrivere e cercare di trovare il tempo anche dove non c’è… questo consiglio è in prima persona rivolto a me, perché non riesco mai a pubblicaare tutti gli articoli che voglio io e quando voglio io.
  5. Che tipo di viaggiatore sei? Qual è il tuo stile di viaggio?
    Povero. Sempre classe super economica, senza pagare per scegliere il posto, prenotando hotel e b&b a 15 euro a persona e cercando di risparmiare il più possibile.
    Mi piace molto anche lo stile “backpacker” e prima o poi farò un viaggio così, assolutamente.
  6. Cita un posto che non ti dispiacerebbe visitare di nuovo. Perché proprio questo?
    BALI, credo che meriti molto più di 10 giorni. Io ho visto quasi tutta la parte sud, ma non sono riuscita a vedere né la parte nord né, tanto meno, le isole Ghili. Voglio tornarci ed esplorarla da cima a fondo e voglio sapere di più anche della cultura della popolazione.
  7. Leggiamo molto dell’impatto negativo del turismo sull’ambiente. Secondo te i viaggiatori come potrebbero dare un contributo positivo ai posti che visitano?
    Innanzitutto, la primissima cosa è quella di non inquinare e lasciare porcherie in ogni posto. Si dovrebbe essere un po’ più coscienziosi e riflettere su quanto tempo l’ambiente ci mette a smaltire tutti i nostri rifiuti. Non credo che ci sia un modo di influenzare positivamente un posto che visitiamo, credo che l’unico aiuto che si potrebbe dare sarebbe quello di mostrare le conseguenze delle nostre azioni e parlare molto del tema.
  8. Viaggiare ha cambiato il tuo punto di vista rispetto a qualcosa? Se si riguardo a cosa? 
    Ripeto che non ho viaggiato molto e che il viaggio a Bali è stato completamente inaspettato. Ho capito quanto egoiste siano le persone occidentali e quanto, potenzialmente, siano anche stupide (compresa me). Noi abbiamo tutto e spesso ci arrabbiamo per cose futili, diventiamo nervosi quando siamo in mezzo al traffico e ci dà fastidio tutto. Molte persone a Bali non hanno nulla, vivono e “lavorano” in catapecchie sgangherate, in mezzo alla terra e al fango, ma se solo voi poteste vedere i loro sorrisi nel vedere noi occidentali “moderni”, nel vedere lo stupore delle persone quando ci incontravano nei posti più sperduti e meno frequentati dell’isola. Se solo poteste vedere la felicità con cui ti aiutano e il rispetto con cui ti trattano, capireste il perché del mio amore per quest’isola. Ãˆ una cosa inimmaginabile.
  9. Dove festeggeresti il tuo compleanno se potessi scegliere un qualunque posto nel mondo?
    Credo o Londra o New York…oppure Sidney!
  10. Parlami di una persona, conosciuta durante un viaggio, che ha avuto un forte impatto su di te.
    Mio zio, ovviamente non conosciuto durante un viaggio. Credo che il buon 80% della mia voglia di viaggiare e vedere posti nuovi sia dovuta a lui. Lui infatti mi ha fatto conoscere Bali, un posto che non avevo mai preso in considerazione. Di conseguenza le persone che hanno avuto un impatto positivo su di me sono i balinesi di cui ho parlato nel punto 8.

Le mie nomine sono assolutamente:

Ragazza in viaggio, I viaggi di Edoardo, Pananna blog di viaggi e Travel is the way

Li ho scoperti tutti grazie ad instagram e li adoro. Sono tutti ragazzi molto disponibili e alla mano, con tantissima esperienza in fatto di viaggi. Andate a dare un’occhiata che non ve ne pentirete, sicuramente.

Le mie domande sono:


  1. Qual è il vostro posto nel mondo? 
  2. Come avete cominciato quest’avventura del blog? 
  3. Qual è la cosa che vi piace di più di un viaggio? 
  4. Come lo pianificate? 
  5. Consigli e trucchi di viaggio?
  6. Un posto che sempre avreste voluto vedere, ma ancora non ci siete riusciti? 
  7. Che genere di viaggi preferite? 
  8. Pro o contro i viaggi in solitaria? 
  9. Compagno di viaggio preferito? 
  10. Perché viaggiate? Cosa vi dà il viaggio? 

Regole:

  1. Ringraziare chi ti ha premiato.
  2. Scrivere qualche riga (max 300 parole) per promuovere un blog interessante che seguite.
  3. Rispondere alle 10 domande poste dal blog o dai blogger che ti hanno nominato.
  4. Scrivere a piacere 11 cose di te.
  5. Premiare a tua volta massimo 11 blog.
  6. Formulare 10 domande per i blogger che si nomineranno.
  7. Informare i blogger del premio assegnato.

Undici cose su di me:

  1. Amo il mare, tant’è che ho sempre detto di voler vivere in una palafitta.?
  2. Amo le lingue, difatti ho studiato per diventare interprete e traduttrice.
  3. Sono laureata (lo sapete tutti orami?).
  4. Sono au pair (altra cosa che sapete).
  5. ADORO il Natale.
  6. ADORO fare foto. (Ma va?!)
  7. Il mio fotografo è il mio ragazzo e non potrei aver scelto una persona migliore 
  8. Amo la pizza, ma non mi piacciono gli spaghetti.
  9. Non vorrei vivere in Italia, pur amando la mia regione (Abruzzo) da morire
  10. Vorrei avere un mio appartamento (seppur mini) entro Natale 2018.
  11. Seguo per lo meno 10 serie tv e 10 anime alla volta, e mi lamento che non ho tempo…vabbè.

Finalmente sono tornata, questo è il primo di una lunga serie di nuovi articoli?

…..

Spero.

Con questo articolo vi auguro buone vacanze e buone feste.

Il 29 uscirà l’articolo sui preferiti ?

Hasta luego ✈?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *